Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Vorrei dire una cosa sola: non tutti a questo mondo sono artisti.

Questo come premessa. Così, tanto per dire.

Io penso ancora che l’artista puro sia uno un po’ fuori di testa, uno particolare, una persona fuori dal comune, con un dono quasi ultraterreno. Una persona comune non può essere un artista. Me ne rendo conto guardando semplicemente me stessa. Io sono una persona normale, con una fantasia normale, e quando mi esprimo, mi rendo perfettamente conto di farlo in modo molto semplice e ordinario. Io non potrei mai essere artista.

E nemmeno tu.

Ora, è vero che la fotografia è un forma d’arte, ma non tutti sono artisti della fotografia. No, non basta possedere costosi modelli di Nikon o Canon. E no, non basta dire che la Canon è superiore alla Nikon. Non basta.

Che la fotografia sia una forma d’arte è fuori discussione. Che sia la forma d’arte più alla portata di tutti, anche. Che, di conseguenza, sia la più sputtanata, non c’è il minimo dubbio.

Sono tutti fotografi ormai. Tutti fanno foto artistiche. No, no.. non lo fanno per divertirsi e basta. Ci credono proprio. Lo si capisce perchè danno un titolo alle foto, creano album fotografici con titoli da poesia. E’ tutto molto simpatico, anche ammirevole tutto sommato.

Però ha un po’ rotto le balle.

Ecco a voi uno scatto di cui vado molto fiera. Mi trovavo alla sagra delle lumache, a Graffignano, e il mio amico autista faceva la scarpetta con il sugo delle lumache stesse utilizzando una patatina fritta. Il titolo della foto è: ‘bleah’.

Annunci

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: