Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Eh sì, non c’è altra spiegazione.

Ricordate il post di Vigilia? oooh… Ero tutta felice, era quasi Natale, mi aspettavano tante cose belle e tante cose buone da mangiare. Se lo rileggo adesso mi viene la nausea.

D’altronde un po’ me lo aspettavo. E’ quasi una tradizione ormai. A Natale, e durante qualsiasi giorno di festa che Dio concede, io mi ammalo. Non un semplice malessere, ma proprio THE malattia. Vomito, febbre, brividi, dolori, tanto per rovinarsi Vigilia, Natale e Santo Stefano in un colpo solo.

Non ho avuto nessuna delle belle cose che dicevo di amare del Natale. Ora odio tutti. Non ho fatto tombola, non sono manco stata a Messa, non ho vinto al mercante in fiera dimostrando a tutti che i fiori vincono. E i dolci di Natale? Scordateli! Niente colazione con il pandoro. Niente panettoni strafarciti. Niente torroni tutti i gusti più uno.

Tra l’altro, ciliegina sulla torta, stasera mi reco a Roma, perchè domani lavoro. Con la flebo…ma lavoro.

Che qualcuno mi faccia ritrovare lo spirito del Natale prima che io diventi il Grinch.

Annunci

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: