Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Tra il primo e il secondo tempo faccio incetta di Cipster, pop-corn, Coca Cola e Coca Cola Light. Spendo una fortuna, è vero, ma sedersi al cinema senza sgranocchini è come mangiare cacio e pepe senza pepe: una cosa insensata, inutile e triste.

Il ragazzo al bancone mi dice: “I bei film, sempre poca gente“. Gli rispondo che oggi mi pare ce ne sia abbastanza e mi dice che è il primo spettacolo con un po’ di gente, che nei giorni precedenti non hanno fatto una lira.

Ma la tendenza cambierà presto, ci scommetto. Perchè laddove non puoi contare sulla curiosità delle persone, sulla voglia di andare a vedere un film nuovo, puoi sempre contare sul caro, vecchio passaparola. L’amico, il collega, lo sconosciuto che ti dice che lo devi assolutamente andare a vedere, perchè ne vale troppo la pena.

Varrebbe la pena già solo per la scena in cui il rozzo badante nero accompagna il ricco tetraplegico a vedere l’opera e si scompiscia quando la scena si apre con un buffo tizio vestito da albero che canta ispiratissimo. Esilarante. Varrebbe la pena anche solo per la colonna sonora, della quale vi propongo un estratto:

Però vale la pena soprattutto per un motivo: perchè tu ti aspetti di piangere, e invece non piangi. Te lo aspetti perchè scusa, come fai a non piangere, no? Sai, la storia di un giovane badante di colore, avanzo di galera, che si redime, che fa amicizia con il tetraplegico che grazie a lui torna a vivere! Che palla…! Si DEVE piangere! E’ ovvio! Sennò che tragedia è?

Invece manco per niente, non si piange. Si ride, e ci si emoziona. Giusto alla fine un po’ di commozione ma niente di serio. Ed è giusto, è giusto che sia così. Nessuna pietà.

Solo un’osservazione da parte mia: ma non era meglio chiamarlo con il titolo che è stato usato anche per il libro? Io lo chiamo così, perchè è molto meglio.

Ieri sono andata a vedere al cinema un film che si chiama Il Diavolo Custode.

Annunci

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: