Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Questioni di cultura, di tradizione, caratteristiche radicate nel nostro modo di pensare. Dal secondo dopoguerra, da italiani abbiamo recepito e interpretato a modo nostro le suggestioni provenienti dall’estero, che ci hanno fatto sentire di volta in volta antiquati, inadeguati, arretrati. Le abbiamo accolte, fatte nostre, calate nella nostra realtà, adattate al nostro modo di pensare. Si tratta probabilmente di una colpa collettiva, dalla quale nessuno può dirsi esente. Vogliamo un mercato del lavoro americano, lavoratori con un’etica del lavoro americana, gente proattiva e dedita all’azienda. Ma non abbiamo la stessa mentalità e rischiamo di scimmiottare malamente gli esempi a stelle e strisce. Vittime privilegiate di questa inadeguatezza, manco a dirlo, le donne.

Negli Stati Uniti la questione della famosa clausola ‘maternità’ presente nei contratti delle collaboratrici Rai non sarebbe potuta esistere, perché una clausola del genere sarebbe stata semplicemente illegale…

…CONTINUA A LEGGERE SU NOTAPOLICA.IT

Annunci

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: