Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

IO: Aooooh!

CONTESSA: Aoooho! Me dispiace che non m’hai trovato, stavo a ppià un tè. T’ho ppreparato ddu pizze de la Cammeo.

IO: Ma…mm’hai comprato ddu pizze?! Ma io t’avevo chiesto robba fatta in casa!

CONTESSA: Ma c’è pure un coso…come se chiama…un tagliapizza che mm’hanno regalato!

IO: Ma volevo le torte fatte in casa! La pasta fresca! 

CONTESSA: E cche vvoi fa…

IO: Vabbè. Magnamose ste pizze.

CONTESSA: Guarda che ho pure preso quel pesce al cartoccio, quello che fanno in televisione….come se chiama..

IO: Tonno.

CONTESSA: No non è il tonno.

IO: Salmone.

CONTESSA: No no è quello più costoso. Boh… non me ricordo.

IO: Vabbè te lo magni te che a me non me va.

CONTESSA: ..Ah non te va?

IO: No, domani famo colazione?

CONTESSA: Seh.

IO: Dopo poi devo fa dei giri, me devi venì ddietro.

CONTESSA: Seh, te vengo dietro. Ah te volevo dì che ho pure preso i branzini al cartoccio.

IO: ..Sarebbero quelli che non te ricordavi prima.

CONTESSA: Ah sì, quelli.

IO: Beh te li magni te.

Tag:, , ,

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: