Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Ad un certo punto ho creduto che il suo sogno fosse diventare lui. Ce l’aveva anche stampato sulla maglietta nera. Doveva essere certamente così. Perchè si lascia crescere i capelli biondi, anche se non sono tanto lunghi ancora. Certo il fisico non c’è. E manco a dire, sai, non c’è ma magari ci starà. Lunghi anni di esercizi, steroidi e scatolette di tonno non possono comunque salvarti dal fatto che hai l’ossatura di un lemure. Non arriverai mai ad avere il suo fisico. Non sarai mai come …

…THOR.

Seduta sul solito autobus, sto quasi per addormentarmi, per quanto sono stanca. Non vedo l’ora di tornarmene a casa. Ad un tratto, una delle meraviglie dell’Atac Roma: i personaggi. Secondo me sono attori pagati dal Comune per allietare le giornate del lavoratore capitolino. Salgono sul bus due ragazzetti che non avranno più di..tò..famo 15 anni? 16 anni? Due sviluppini, insomma. Peccato che dalla mia posizione io riesca a vedere solo uno di loro: Wannabe Thor.

Io pensavo che gli adolescenti parlassero più o meno delle stesse cose, ma Atac Roma mi fa ricredere. Una volta beccai un gruppetto di sviluppini che si insultavano in rima, ma non per cattiveria…per sfida! Erano sviluppini rap. Dicevano cose tipo: le tue rime fanno pena, peggio pe chi non te mena. Ovviamente non sono brava come loro…

Ma questi due, questi due mi hanno veramente colpito. Perchè, in un modo tutto particolare, c’era una qualche logica in quello che dicevano! Una logica terribile, per carità, che però fa capire un sacco dei maschi che attraversano quell’età in cui sono desiderabili come un’anta dell’armadio. Ascoltandoli riesci quasi a capire che disagio pazzesco devono provare. Ma anche quale sia la dimensione della sfiga che portano sulle gracili spalle!

Riporto il loro dialogo. Il dialogo tra Wannabe Thor e l’Amico un po’ più Saggio.

WT: Ma allora sta statua se po vvedè ssolo o sse po’ ppure comprà?

AS: Nonnò se po comprà…

WT: Ah allora se la compramo. Anche se io cercavo un mantello, sai, proprio come ‘r suo.

AS: Eh ma poi ala fine che cce fai?

WT: Boh, ce vai pure in giro ala fine.

AS: Eh ma mica poi annà in giro cor mantello…

WT: Ala fine che tte frega, ce sta tanta varietà…che tte frega!

AS: Beh ma è na cosa da bbambini!

WT: Ma devi sempre raggionà ccome ‘n bambino!

AS: Eh… ma la sorca poi…

Io trovo che siano due geni.

Annunci

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: