Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Mia mamma m’ha fatto un regalo. Uno di quei regali che solo le mamme possono farti. Un regalo vero. Mia mamma m’ha regalato un enorme pezzo di parmigiano reggiano. Mangia, mangia, m’ha detto, che cc’ha ‘l ferro e ttu sse sempre debboluccia!

Odio quando dice che sono sempre deboluccia però poi alla fine ammetto che ha ragione. Mi sono portata a Roma capitale d’Italia sto pezzo di parmigiano e ci vado a nozze. Quando torno da lavoro, la prima cosa che faccio dopo essermi lavata le mani è tagliarne un pezzetto e gustarmelo. Io amo il parmigiano.

E pare che tanta altra gente ami il parmigiano. Ricordo che qualche tempo fa, in un momento in cui si vede che al telegiornale non sapevano che dire, presentarono una sottospecie di inchiesta farlocca, nella quale dicevano che aumentavano i furti nei supermercati. E uno dei prodotti più rubati era proprio il parmigiano. Per di più rubato fondamentalmente dai vecchietti, tra i ladri più frequenti. Poracci. Ho letto ultimamente su Metro che in un posto, mi pare in Toscana, hanno scoperto un poraccio che rubava pasta per far mangiare i figli. Le forze dell’ordine gli hanno pagato la spesa.

Però dice che il governo sta discutendo le politiche per la famiglia. Sì, la loro. D’altronde c’hanno i figli da far studiare all’estero, signora mia.

Tanto tempo è passato da quando mi scagliai contro l’assurdo rincaro del prezzo del parmigiano. Dicevano che dopo il fattaccio del terremoto sarebbe calato, perchè s’erano danneggiate le forme intere e valevano meno, e anche per spingere la gente a comprarlo, così da aiutare un po’ i terremotati.

Oggi entro alla Sma e..che ti trovo? Una scena desolante. Una di quelle cose che segnano la distinzione tra poveri e leggermente meno poveri. Una guerra tra pidocchi. Ve la vedete tra di voi, tra chi non può e chi ancora può, ma non sa per quanto.Perchè vedi, finchè trovi l’anti taccheggio su una bottiglia di costoso champagne francese, ci può al limite anche stare. Non è che lo bevi ogni giorno! Ma se lo trovi su uno degli alimenti base dell’italiano, una cosa che è abituato a mangiare nella minestrina da quando è nato, uno dei simboli dell’Italia, uno dei marchi più noti della nostra nazione e della dieta mediterranea…beh, le cose sono un po’ diverse. Mi repelle ideologicamente, mi rattrista e mi fa, come al solito, molto incazzare:

Annunci

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: