Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

La corsetta al mattino prima di andare a lavoro, quando io normalmente mi trascino tipo lumaca sovrappeso verso la cucina e accendo il gas sotto il caffè. Invece qui inizia con una corsetta, e tu sei un tipo ben mantenuto che ha la maglietta sudata, e nello stesso momento tua sorella ti chiama che sta cambiando vita, impacchetta roba e figli e torna a casa dai suoi, cioè dai tuoi, perché è rimasta senza un centesimo e il suo ex marito è una sedicente rockstar drogata. Poi ti chiama tuo padre, un gagliardo vecchietto ancora piacente, che ti chiede una mano. Tu ne hai per tutti. Anche per l’altra tua sorella, che ha enormi difficoltà ad essere avvocato di successo e brava madre, nonché moglie, il che non è mai impresa facile. E tuo fratello minore? Non ce lo mettiamo? Sembra quasi che lo faccia a posta, invece è strano veramente, però è simpatico.

E non dimenticarti che hai anche i tuoi problemi a cui stare appresso. Moglie, due figli, il tuo lavoro, con tante sorpresine.

Ma poi ti rendi conto che in realtà tutti i casini sono molto più sopportabili perché intorno hai tutta questa masnada di gente, la tua famiglia. Il lavoro più difficile del mondo ma anche quello che ti dà più soddisfazioni.

Se siete curiosi, vedetevi pure voi Parenthood. Specialmente se siete genitori…

E specialmente perché si apre con questa canzone:

Annunci

Tag:, , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: