Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Non so se avete notato ma è tempo di Nobel. Ci sono quei Nobel che, tutto sommato, hanno un certo senso, come ad esempio quello per la medicina. Insomma quelli che hanno qualcosa di scientifico.

E poi c’è un Nobel inspiegabile: quello della Letteratura.

Lo annunceranno oggi. Io non so chi vincerà, ma di alcune cose mi sento abbastanza sicura: non resterà in Europa, non andrà in America del Sud e anche quest’anno avranno illuso il povero Bob Dylan. Gli hanno detto che forse gli davano il Nobel per la Letteratura. Cilecca anche stavolta, ho pensato subito. Ma perché non la smettono? Poveraccio, ha anche una sua età…

Per un attimo ho pensato che quest’anno potevano conferirlo ad Haruki Murakami. In fondo a me Norwegian Wood (probabilmente il suo libro più famoso) è piaciuto parecchio. Ha le caratteristiche che servono per vincere un Nobel per la Letteratura? E che ne so… Perché, Dario Fo le aveva? Boh! Non posso determinarlo. Mi è oscuro. E’ difficile dare un premio del genere e personalmente credo che sia un riconoscimento senza senso, come ce ne sono tanti.

Nella lista dei candidati al Nobel, c’è anche qualcuno che non ho proprio idea di chi sia, dal basso della mia profonda e incolmabile ignoranza. Così come ignoravo totalmente chi fosse quel Tomas Transtromer che vinse lo scorso anno, e tuttora devo ammettere che non ho letto niente di suo. E devo ammettere che non mi manca particolarmente. Una volta in libreria presi un suo libricino di poesie, lo aprii e decisi di non comprarlo.

Tuttavia ci sono anche dei nomi che conosco in quella lista. Non molti a dire il vero.

A me piacerebbe che il Nobel lo vincesse Don De Lillo. Magari non accadrà ma sarebbe carino. Vorrei che vincesse perché ha un nome che mi ha sempre ricordato quello di un gangster, un possibile antagonista  di Al Capone. Vorrei che vincesse perché è italo americano. Ma potrebbe anche non vincere, e non vorrei che fosse magari colpa di quell’orrido film, Cosmopolis, con quella sogliola lessa e cianotica di Robert Pattinson, uscito proprio quest’anno, che pare non sia neanche piaciuto a nessuno.

Boh alla fine lo daranno ad un altro sconosciuto che tutti faranno finta di conoscere, per sembrare intelligenti.

N.B.

AGGIORNAMENTO: Ha vinto un signore che si chiama Mo Yan, il quale ha subito scritto un SMS a Bob Dylan che riportava la seguente scritta in stampatello:

P U P P A

Annunci

Tag:, , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: