Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Alle otto ci vediamo sulla banchina della Metro, così andiamo a mangiare il polletto, come da tradizione. Tutti a casa di Pino a mangiare il polletto. Partiamo presto così lo scongeliamo e abbiamo tutto il tempo di fare le cose con calma.

Il treno sta per arrivare… sta per arrivare … e sta ancora per arrivare. Ma… non arriva.

Chissà che sarà successo.

Ad un certo punto, calano le luci  parte un allarme. Una voce dice che c’è un calo di tensione e i treni sono fermi. A noi ce scappa da ride. Un uomo accanto a noi, appoggiato al sudicio muro della banchina, grida invece VAFFANCULO! 

La voce ripete l’annuncio e il solito signore di prima si scosta dal muro e urla più forte VAFFANCULO! Poi muove qualche passo, si avvicina al binario e urla Alemanno dimettiti! Hai fatto ‘na metro demmerda!

Purtroppo per il signore, dopo circa 20 secondi le luci si riaccendono e nel giro di due minuti passa il nostro treno.

Alemanno deve esser stato allertato del calo di tensione, magari stava al bagno. Deve essersi pulito in tutta fretta, sarà sceso negli inferi di Roma, ha preso due cavi che si erano staccati e ha ripristinato eroicamente, a mani nude, la normale tensione elettrica.

Tipo Doc Brown.

Annunci

Tag:, , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: