Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Metti una domenica che stai a Roma e vuoi andare a Viterbo, perché per pura combinazione la tua famiglia vive lì.

Ti rechi a Valle Aurelia, la comoda stazione nella quale le scale mobili funzionano a targhe alterne, probabilmente per risparmiare energia e rispettare l’ambiente. O per puro sadismo.

Ti accorgi che, essendo domenica, il gentilissimo giornalaio che funge da biglietteria Trenitalia purtroppo è chiuso. Tra l’altro c’è un nubifragio eccezionale. Alemanno ha messo allerta meteo il weekend che non ha piovuto quasi per niente, ma oggi no, non se l’è sentita, o forse s’è scordato, o magari non me ne è giunta voce.

Ti rendi conto di dover cercare delle macchinette automatiche per farti il biglietto. Ma ben presto realizzi che non ce ne sono. O meglio, ci sono solo quelle Atac.

Così tua sorella, cioè The Selbmann, che ben conosce i disservizi di Trenitalia ed è sempre pronta a pararsi il culo, con la sua lunga carriera di problem solver ti tranquillizza. Il tuo abbonamento Atac ti garantisce la tratta fino a Cesano di Roma, intanto sali sul treno, e poi lei ti farà il biglietto on line e te lo manderà per email, visto che possiedi uno smartphone.

Il controllore, anche se si tratta di un biglietto da 3,60 euri, potrebbe cagarti il cazzo. Primo perché i controllori ti cagano il cazzo a prescindere e sono anche antipatici, e ne ho visti personalmente alcuni che commettono atti osceni sui treni, visti con i miei occhi scandalizzati; secondo perché il nome del viaggiatore risulta essere quello di tua sorella. Può accadere, perché tua sorella ha un’utenza Trenitalia a suo nome. Così lei scriverà nella email che ti manderà una sorta di delibera, nella quale dichiarerà che ha effettuato l’acquisto in favore di suo fratello, omettendo che non cagassero i coglioni.

Tuttavia, questo non ti salverà dal fatto che il treno non arriverà fino a Viterbo Porta Romana, perché si fermerà a Capranica. E sai perché? Perché la tratta da Capranica a Viterbo Porta Romana è chiusa per lavori.

Trenitalia, fai cacare, francamente. Sei la dimostrazione che questo paese non andrà da nessuna parte, indipendentemente dalla legge elettorale che decideranno di mettere in piedi, indipendentemente dalle primarie dei partiti, indipendentemente da Grillo e dall’Europa, e persino da chi vincerà X Factor.

Noi italiani siamo bravi solo all’estero. E sai perché? Perché all’estero ci mettono in riga, all’estero fanno sul serio. E noi italiani funzioniamo solo se qualcuno ci mette in riga.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: