Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

In tv hanno fatto vedere un servizio interessante. Due situazioni a confronto. Immigrati sfruttati nei campi del Mezzogiorno d’Italia e immigrati con contratto regolare nel campi della Toscana. Quelli con contratto regolare, guadagnano più o meno quanto me. Anzi, esattamente come me. Così, uno si pone delle domande e iniziano discussioni che portano a conclusioni interessanti.

IO: Oh ma questi prendono come me…

PINO: Eh sì, ma è un bel lavoro di merda…

IO: Beh sì però la paga mica è male! E pensa che non si trovano italiani per farlo!

PINO: Questo è proprio strano. Io non ce posso crede.

IO: Beh ma pensaci, te dopo la laurea ci saresti andato?

PINO: Boh, magari stagionalmente sì.

IO: Eh, ma non per molto. Il problema è che nessuno ci andrebbe dopo il liceo o l’università. Secondo me abbiamo troppi laureati, e non abbiamo percorsi alternativi per chi magari vuole fare cose di questo tipo. Che ne so, anche tipo gli artigiani…

PINO: Che ne sai magari uno inizia da cogliere le olive e man mano si mette su una piccola impresa…

IO: Seeeh, co tutte le tasse che ce deve pagà poi! E co quanto te costerebbe assume lavoratori…ormai vonno tutti lavorà in ufficio, belli seduti. Anche perchè la terra costa fatica, paga poco, non vale la pena.

PINO: Secondo me dovremmo convincere le donne a darla ai contadini.

IO: Dici che sarebbe una soluzione?

PINO: Ma sì perchè alla fine il problema è tutto lì. Scopà. Bisogna dire che anche chi fa il contadino scopa.

IO: Potrebbe essere un’idea effettivamente.

PINO: Io penso di sì.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: