Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Tutti quelli che nella vita hanno pensato almeno una volta che è troppo presto per impegnarsi in una relazione seria, per assumersi responsabilità, per dire ti amo o magari per fare il grande passo, si sentiranno dei perfetti idioti. Essere niente più che ragazzini vuol dire che è troppo presto? Forse. Ma forse avere una certa età e trovarsi a vivere da solo vuol dire che è troppo tardi. Il capitano Sharp pensa che forse per lui è troppo tardi. Si siede al tavolo e parla con Sam Shakusky, un ragazzino mingherlino, bruttarello, con gli occhialoni, per niente popolare e orfano. Sam non è un ragazzino facile. Si trova seduto al tavolo con il capitano Sharp perchè è in sua custodia. L’ultima casa famiglia che lo ha ospitato non lo vuole più. E non lo vuole più per lo stesso motivo per il quale è in custodia dal capitano Sharp.

Sam infatti è scappato dal campo dei Khaki Scout (perchè lui è un Khaki Scout), ha remato fino ad un attracco conveniente di quella strana, selvaggia, mal collegata isola del New England nella quale abita, chiamata New Penzance. Ha coperto la piccola canoa con sterpaglie, si è caricato sulla fragile schiena il necessario per accamparsi ed ha raggiunto Suzy Bishop in un grande prato giallo e verde. Neanche Suzy Bishop è una ragazzina facile. Ha portato anche lei l’essenziale: un giradischi, libri, il gatto e il cibo per il gatto. E naturalmente il binocolo. Suzy ritiene che il suo binoloco sia il suo potere speciale, perchè le permette di avere una supervista.

moonrise-kingdom-1

Ma la prima volta che ha visto Sam, un anno fa, è stato subito amore, immediatamente. L’ha visto chiaramente, senza bisogno del suo binocolo. C’è stata quella scintilla, hanno capito di essere spiriti affini. Hanno mantenuto una rispettosissima relazione epistolare, segreta, sincera ed essenziale. Senza sviolinamenti. Io sono così, dimmi come sei te. E hanno deciso che non era il caso di stare lì a tentennare. Pianificano il loro futuro.

Un anno dopo scappano insieme e tutti si lanciano alla loro ricerca. Non è che vogliano andare lontano, vogliono solo un posto che sia tutto loro. Dopo due giorni di cammino e sfuggendo ai ricercatori che stanno alle loro calcagna, arrivano alla loro meta, la loro spiaggia segreta. Non hanno ancora deciso come chiamarla ma sanno che è il loro paradiso. Si baciano. Poi provano a baciarsi alla francese. Sam avvisa Suzy che potrebbe farsi la pipì sotto, che a volte succede, e Suzy gli dice che non le interessa. La loro sincerità ti fa sentire stupido per tutte le volte che hai mentito perchè ti sei vergognato di qualcosa davanti alla persona che ami.

Quando li trovano, cioè quasi subito, Suzy viene riportata a casa dai suoi e Sam va dal capitano Sharp, in attesa della decisione dei servizi sociali. Ed è lì che il capitano capisce di avere davanti un vero uomo, un ragazzino capace di prendere una decisione e di non tornare indietro, una cosa che forse lui non ha mai avuto il coraggio di fare.

E’ così difficile decidere di passare la vita con qualcuno? Fa tanta paura? E perchè? Non dovrebbe forse essere la cosa più bella e naturale del mondo? Sam e Suzy non hannno alcuna paura. Non si pongono il problema delle difficoltà che si possono incontrare nella vita. E’ tutto facile, ma solo se stanno insieme. Il loro è proprio l’amore dei film di Wes Anderson, tutto tenerezza e finali agrodolci. Perciò scappano di nuovo, stavolta aiutati da tutti i Khaki Scout. Fuggono verso un vicino accampamento di altri Khaki Scout e chiedono di essere sposati da uno scout anziano, che non può sposarli, ma può metterli di fronte ad un grosso impegno morale. Dice loro che è importante e ci devono pensare bene. Li invita a rifletterci davanti al tappeto elastico. Ma è facile, sono proprio sicuri, così si fanno sposare.

E questi due sono tra i fotogrammi più belli della storia del cinema:

moonrisekingdom1

MoonriseKingdom2Tranquilli, li ribeccano di nuovo, e come finisce non ve lo dico. Vi dico solo che finisce con un disegno, una spiaggia, e sull’arco della spiaggia, sulla sabbia scura, si leggono delle lettere bianche che, lette nell’ordine, formano queste due parole:

M O O N R I S E    K I N G D O M

Annunci

Tag:, , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: