Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Vorrei tranquillizzare il web nonché il mondo intero. La maledizione non ha mancato di avverarsi anche durante queste feste natalizie 2012/2013.

Era difficile quest’anno. Ed il fatto che sia successo ugualmente è quindi la prova che la maledizione esiste, c’è, ed è una vera stronza.

Perché io sono stata attentissima. Mi sono coperta, mi sono riguardata, non ho mangiato neanche il pesce crudo, non ho bevuto, non ho frequentato persone con l’influenza, le ho anche schifate sui social network, tante volte trasmettessero germi in bit scambiati.

Eppure… è successo: ho vomitato.

Apparentemente per nessuna, nessunissima ragione al mondo. Sì, ok, effettivamente per andare al risparmio sono stata a cena a San Silvestro in un posto veramente indegno, dove la cena era abbastanza schifida e di infimerrima qualità. Però, insomma, io pensavo di non digerire bene, di non stare al top, ma non avrei mai pensato di svegliarmi in preda al malanno delle feste! Non avrei mai pensato di vomitare tutta la cena tra atroci sofferenze! E non era neanche di pesce!

Ma non vorrei che ora il mondo si preoccupasse oltremodo. Sto bene, insomma una vomitata notturna non mi ha rovinato le feste.

E’ molto peggio il fatto di tornare il ufficio domani.

In inglese si dice post vacation blues, o post holiday blues. Ed è una merda.

post holiday blues

Annunci

Tag:, , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: