Skip to content

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Magari mi hai appena telefonato. Io non ho fatto in tempo a rispondere. Così mi affretto a richiamare immediatamente. E tu non mi rispondi.

Magari mi hai appena mandato un messaggio, io ti ho risposto, tu mi hai risposto a tua volta, io decido che è più facile sentisti per telefono. Ti chiamo. E tu non mi rispondi.

Vi siete mai chiesti il motivo per il quale questo accade? Gente che fino a un nanosecondo prima stava con il telefono in mano, il nanosecondo dopo non risponde al telefono. Non vi è capitato mai? A me capita di continuo ed è una cosa che mi fa incazzare come una bestia. Tuttavia, è anche una cosa che mi fa assolutamente ridere.

Mi immagino che il mio interlocutore, immediatamente dopo aver tentato di chiamarmi, alla ricezione della mia chiamata guardi fisso il telefono pensando, adesso non ti rispondo io, brutta stronza. allora? come ci si sente? eh??? eeeeeh???????? Oppure vedo la persona in questione mentre guida la macchina sul lungo fiume, finisce di scrivermi un messaggio, invia il messaggio e lancia il telefono fuori dal finestrino, dritto nel fiume, allontanandosi a tutta velocità. Oppure invia il messaggio e chiude il cellulare in cassaforte, o lo butta dal balcone, o lo regala ad un sordocieco, o lo dà in pasto ad uno squalo tigre, o lo copre con 10 cuscini dopo aver velocemente messo il silenzioso, o lo imbarca dentro la valigia al check-in, o lo butta nel pentolone del sugo, o si sta allenando per il Mobile Phone Throwing World Championship, o è a quattrocchi con Papa Francesco e non vuole fare la figura di dire, santità mi perdoni, mi chiamano al cellulare.

Insomma, come ve lo spiegate voi che un nanosecondo dopo che hai ricevuto un messaggio, non vi si risponde al telefono? Ditemi che non sono sola…

cesso-thumb-430x517

Tag:, , , , ,

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: